Dal Panopticon | Scritture

Caute

Caute (dal latino sta’ attento), era il termine che il filosofo Baruch Spinoza fece diventare il suo motto. Egli lo imprimeva come timbro anche a margine dei suoi scritti. Sulla sua tomba disadorna, il monito è scolpito nella pietra grezza di una lapide.

La via come le donne

Sono fermamente convinto del valore simbolico della mestruazione.Con questo voglio dire che il significato che il segno-mestruazione esprime o a cui rimanda, è inconfondibile, inequivocabile e convincente. Esso si impone con la caparbietà di una certezza e con la forza di un’evidenza. La testimonianza del mancato o fallito tentativo di concepimento, l’espressione autentica della vittoria …

La via come le donne Leggi altro »

To come / To cum

Colmi di parole sono gli amplessi degli amanti. Chi è muto nell’accoppiamento è sordo anche al desiderio. Il piccante frasario di cui il sesso fa sfoggio, ristora i corpi sfiancati dallo sforzo che il coito gli impone. Non c’è avanzo o gioia superflua in quell’affanno che si fa parola. Il gomitolo di membra che si …

To come / To cum Leggi altro »

Kiss me, baby!

Baciate ad occhi aperti, fanciulli: non c’è niente da sognare. Sbarrate le palpebre, irrigidite i muscoli, sgranate le vostre pupille. Fate in modo che l’altro baci un cadavere e avrete finalmente messo da parte il meglio delle vostre e delle sue illusioni.

Gay Pride

L’articolo che segue ha qualche anno. Fu scritto in occasione del Gay Pride di un po’ di tempo fa (credo tra il 1999 e il 2000) e pubblicato su un magazine online di cui adesso non ricordo più neanche il nome. Riscosse un certo interesse tanto che fui sommerso di e-mail le quali, avendo per …

Gay Pride Leggi altro »

Coitus interruptus (variazione)

L’insoddisfazione che il profilattico procura a chi ne fa un uso spudoratamente sanitario o preventivo, non è l’attenuazione di strofinamenti e di frizioni. Alla  riduzione del cosiddetto “piacere sessuale” la scabrosa immaginazione, come si sa, compensa superbamente. Ciò che intensamente rammarica, piuttosto, è dover ammettere di non aver potuto dare, come nell’onanismo e nel coitus …

Coitus interruptus (variazione) Leggi altro »

Coitus interruptus

Ho nostalgia del coitus interruptus, delle repentine ritirate sul ciglio del troppo-tardi, degli ammiccamenti complici, delle smorfie pericolose, delle occasionali convulsioni amorose.Ho nostalgia di soddisfatte perdite e di impuri versamenti su abiti stropicciati dalla foia di carni agitate e dolenti, dei rantoli molesti e dell’eccitante maschera di volti rubicondi di piacere.Ho nostalgia di quando, come …

Coitus interruptus Leggi altro »

Contra Weininger

Non ammetto nessuna generosità né da me né da altri: il sesso è evidenza, questo so. E un corpo nudo che si espone allo sguardo altrui non è che questa indubbia manifestazione. «Non c’è alcun mistero, derma e soma il vostro corpo, derma e soma il mio, madame!»Weininger non ha nulla da insegnarmi.

Pornopoiesi

Nulla di più sciagurato, amico, è la mediazione erotica in materia di sesso. La cosa più scellerata che possa capitarti, è imbatterti nella canagliesca lusinga dell’erotismo. Dove tu vedi corpi e carne vibranti di lussuria, esso trova merletti, sete e chiffon. Dove tu annusi acri umidori di pelle madida e rubiconda di piacere, esso immagina …

Pornopoiesi Leggi altro »